Torna indietro

Corso

 

LA TERAPIA BRONCOSCOPICA DELL’ENFISEMA NUOVE OPZIONI TERAPEUTICHE PER LA RIDUZIONE DI VOLUME POLMONARE BRONCOSCOPICA

Data 16-05-2019
Crediti4
Responsabile Scientifico BEZZI MICHELA
Sede AULA NOCIVELLI - AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DEGLI SPEDALI CIVILI DI BRESCIA - BRESCIA IT
Regione Lombardia
Figura Professionale Medico chirurgo (Discipline: Chirurgia toracica, Malattie dell'apparato respiratorio, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina generale (medici di famiglia), Medicina interna)
Infermiere
Fisioterapista
 Razionale

La BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) interessa in Italia il 10% della popolazione. Uno su 5 tra questi ha come componente prevalente l’enfisema polmonare (un milione di persone in Italia). La malattia è caratterizzata dalla progressiva, irreversibile distruzione del tessuto polmonare con conseguente affanno ingravescente, riduzione della capacità di esercizio, progressivo peggioramento della qualità di vita ed incremento della mortalità (al quarto posto tra le cause di morte, l’unica in aumento).

Il trattamento medico standard prevede la cessazione del fumo di sigaretta, la somministrazione di farmaci broncodilatatori e antiinfiammatori inalatori, programmi di riabilitazione respiratoria e, negli stadi avanzati, la prescrizione di ossigenoterapia con lo scopo di migliorare la capacità d’esercizio e la qualità della vita. Esistono anche opzioni terapeutiche chirurgiche quali il trapianto polmonare e la riduzione di volume chirurgico. Tuttavia, i pazienti più severamente compromessi non possono essere sottoposti alla chirurgia perché gravata da elevati rischi.

Più recentemente si è utilizzato un approccio meno invasivo, broncoscopico, basato sul principio della riduzione di volume polmonare (polmone troppo “gonfio”) con rischi nettamente inferiori rispetto all’intervento chirurgico.

L’esclusione di aree polmonari caratterizzate da enfisema può essere ottenuta con il posizionamento di dispositivi quali le valvole endobronchiali unidirezionali che, bloccando in inspirazione il lume del bronco tributario dell’area “target”, permettono un miglioramento della capacità di esercizio e una riduzione dell’affanno.

L’obiettivo di questo incontro è quello di far familiarizzare Medici Specialisti Pneumologi o specialità affini, Medici di Medicina Generale, infermieri e tecnici della riabilitazione con queste metodiche al fine di diffonderne la consapevolezza, aiutare nella precisa selezione del paziente e condividere i risultati dell’esperienza Lombarda.

ProgrammaScarica il programma
Durata 4 ore
Codice Evento 263530
Obiettivo Formativo Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura
Tipologia Evento Corso
Numero Max Partecipanti 50
Provider AIPO - Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (5079)
Test di Valutazione dell'apprendimento Previsto
Valutazione della qualità percepita Previsto
Contatticlaudia.diana@aiporicerche.it

Evento riservato a 50 partecipanti.

Iscrizione Gratuita previa registrazione a claudia.diana@aiporicerche.it.